[Windows Vista] Vista Manager

 

Il software è scaricabile da questo indirizzo in modalità trial e risulta pienamente funzionante per 15 giorni. La procedura di installazione è la consueta: è necessario avviare il file scaricato e seguire le poche operazioni del wizard. La gestione degli eventuali update rilasciati da Yamicsoft è completamente automatizzata e il controllo viene effettuato non appena si rende disponibile una connessione internet. L’utente ovviamente ha piena facoltà di abilitare o meno questa comoda funzione.

Descrizione funzionalità automatiche

La schermata iniziale offre un quadro d’insieme delle principali funzionalità tra le quali segnaliamo il comodo strumento System Information che offre un quadro d’insieme delle caratteristiche hardware del pc. Questo strumento offre anche utili informazioni relative al sistema operativo e alla configurazione dello stesso: vengono visualizzate ad esempio informazioni relative alle cartelle di default o alle impostazioni del desktop mentre tutte le informazioni possono essere esportate in formato html per eventuali elaborazioni successive.

Particolarmente utile è il menù Optimization Wizard che offre un percorso guidato a tutte le principali ottimizzazioni del sistema. Il primo step prevede l’accesso all’utility Process Manager che offre una visione d’insieme su tutti i processi attivi ma, a differenza della classica visualizzazione offerta dal Task Manager, offre alcune informazioni aggiuntive che meglio descrivono i singoli elementi.

In questa schermata è possibile individuare eventuali processi anomali, riconducibili anche a potenziali malware, o più semplicemente apprendere qualche dettaglio in più in merito al nuovo sistema operativo. Nei passi successivi viene chiesto all’utente di aggiornare il sistema attraverso Windows Update, di visualizzare i programmi avviati in automatico allo start-up e di procedere eventualmente alla disinstallazione di software installati sul sistema.

Le fasi successive prevedono un intervento più radicale sul sistema infatti viene analizzato il registro e viene effettuata anche una deframmentazione dello stesso. Le operazioni più pericolose vengono debitamente annunciate e, qualora l’utente accetti la specifica opzione, è possibile creare appositi punti di ripristino; in questo modo sarà possibile riparare eventuali danni o malfunzionamenti. Le singole fasi sino ad ora descritte possono essere eseguite in automatico a intervalli di tempo regolari accedendo al menù Task.

Un’opzione ancor più veloce per procedere alla pulizia e alla manutenzione del pc consiste nell’utilizzo dello strumento 1-click cleaner. In questa modalità vengono eseguite una serie di operazioni sequenziali preimpostate dagli sviluppatori che, pur non garantendo un ottimale e preciso risultato, offre la possibilità di effettuare una pulizia e un’ottimizzazione di massima del pc.

 

Strumenti specifici per analisi e ottimizzazione

Le sezioni maggiormente interessanti per un utente che desidera sperimentare e configurare al meglio il proprio sistema sono Optimizer e Cleaner. Nel primo sono presenti strumenti che permettono di aumentare l’efficienza del proprio sistema infatti alcune configurazioni del sistema operativo vengono effettuate utilizzando parametri standard che non sempre rispecchiano le reali caratteristiche hardware del proprio pc.

Ci riferiamo ad esempio alla possibilità di impostare la quantità di cache di secondo livello della cpu in uso o il quantitativo di memoria ram presente sul sistema. In questo modo alcune specifiche impostazioni di Windows Vista verranno modificate e il sistema dovrebbe risultare maggiormente veloce e reattivo.

Per ottimizzare ulteriormente il delicato aspetto legato alle prestazioni è possibile intervenire anche sulle impostazioni dell’interfaccia grafica. L’utente ha piena facoltà di impostare il giusto compromesso tra prestazioni del sistema e qualità della GUI scegliendo quali effetti grafici abilitare e quali altre opzioni escludere.

Per chi ricerca il massimo dal proprio pc in termini di efficienza e, soprattutto, non desidera utilizzare orpelli o scorciatoie inventate dalla casa di Redmond è possibile effettuare alcune specifiche impostazioni dal sottomenù multimedia. Sarà ad esempio possibile disabilitare l’autorun da disco ottico, le funzioni di masterizzazione attraverso Windows Vista o l’utilizzo di Windows Movie Maker.

Il menù Cleaner raccoglie in realtà gran parte dei singoli strumenti di pulizia e ottimizzazione incontrati nelle procedure automatiche Optimization Wizard e 1-click. Oltre però a quanto già descritto sono presenti alcuni specifici tool che consentono un’analisi ancor più approfondita sul sistema.

Cleaner permette di individuare file doppi presenti sull’hard disk, file corrotti e inutilizzabili oppure di procedere alla rimozione e alla disinstallazione di applicativi la cui procedura di Uninstall classica non risulta funzionante. Per interventi ancor più approfonditi sono presenti strumenti che permettono di analizzare il contenuti del registro di sistema procedendo eventualmente alla pulizia e alla deframmentazione dello stesso. E’ superfluo ricordare che un registro di sistema efficiente e ordinato è uno dei primi presupposti per realizzare un pc performante e stabile.

La sicurezza del sistema è ormai un fattore imprescindibile e a tal proposito anche Vista Manager offre una serie di configurazioni ed opzioni dedicate ampliando il concetto di "sicurezza" non solo alle problematiche legate ai malware ma generalizzando anche a possibili azioni errate o pericolose compiute dall’utilizzatore stesso. Nel caso di pc utilizzati da persone particolarmente inesperte è possibile inibire alcune funzionalità potenzialmente pericolose o tali da esporre il sistema a rischi.

Nel caso inverso, ovvero sistema in uso ad un utilizzatore particolarmente esperto, è possibile intervenire sui parametri relativi al componente UAC (user account control) procedendo eventualmente alla disabilitazione dello stesso. E’ bene ricordare che lo user account control offre un discreto livello di sicurezza o, per lo meno, rende l’utente consapevole di eventuali rischi.

Anche le opzioni legate alla tipologia di connessione presente sul sistema sono accessibili dal menù Network dal quale sono raggiungibili anche altre interessanti configurazioni legate ad IE7 e più in generale alla sicurezza del sistema. L’utente potrà ad esempio scegliere di eliminare alcune caratteristiche dell’interfaccia grafica di IE7, non visualizzare specifici menù impossibilitando quindi i meno esperti dal compiere azioni pericolose e, solo per utenti esperti, disabilitare o modificare le impostazioni di sicurezza proprie di Internet Explorer 7.

Installando plug in di provenienza sconosciuta o navigando in aree definibili border line di internet è esperienza comune di ritrovare il proprio Internet Explorer con impostazioni modificate, alcune delle quali anche in modo pericoloso. Il menù IE Manager offre una serie di strumenti che permettono un efficacie intervento anche in questo ambito analizzando le eventuali modifiche subite dal sistema e riparando ai potenziali problemi rilevati.

Windows Mail è per Windows Vista l’equivalente di Outlook Express. Attraverso Vista Manager è possibile effettuare alcune utili impostazioni anche in merito all’accesso, all’utilizzo o all’eventuale back up del mail client preinstallato da Microsoft. Questa opzione rientra nel novero delle funzionalità non indispensabili ma comode.

Il menù Miscellaneous Utility permette un veloce accesso agli strumenti offerti direttamente da Windows Vista, oppure consente di visualizzare il Product Key in uso sul sistema. Questo genere di funzionalità non sono certo sbalorditive o di uso quotidiano ma comunque possono tornare utili evitando di dover reperire le medesime informazioni ricercando nei vari menù di Windows Vista.

 

Considerazioni finali

Vista Manager è un prodotto sicuramente giovane ma comunque già capace di offrire un’ampia gamma di opzioni e funzionalità. Come accade sempre in circostanze simili a quella attuale il pubblico si schiererà in due compagini: una decisamente favorevole a soluzioni simili a Vista Manager e una assolutamente contraria in virtù delle ridotte funzionalità aggiuntive offerte dal software.

E’ difficile per noi dare un giudizio univoco che definisca utili o meno software come Vista Manager poichè tale considerazione deve tener conto di utenti con caratteristiche e conoscenze differenti o più semplicemente svariati ambiti di utilizzo del pc. Vista Manager può essere un valido strumento per l’utente evoluto ma comunque non estremamente esperto e consente grazie ad alcune specifiche opzioni di riparare anche piccoli danni causati dall’imperizia.

Microsoft Windows Vista è un prodotto nuovo e sicuramente complesso: per conoscerlo in modo mediamente approfondito è necessario investire parecchio tempo nello studio e nella prova delle differenti funzionalità. In questo delicato contesto Vista Manager può rivelarsi un utile strumento anche con valenza didattica infatti i wizard raccolgono le principali operazioni utili a ripristinare un sistema compromesso mentre gli specifici tool offrono sempre un sufficiente livello di descrizione delle singole operazioni. L’utente quindi verrà guidato e informato in modo consapevole delle varie operazioni utili all’ottimizzazione del sistema.

L’utente ha quindi la possibilità di effettuare le proprie operazioni di ottimizzazione e configurazione utilizzando uno strumento che mette a disposizione in modo razionale e organico i principali strumenti. Le varie informazioni di commento costituiscono poi un’ottima occasione formativa.

La gioventù di Windows Vista ha come diretta conseguenza anche una scarsa conoscenza delle proprie caratteristiche più approfondite da parte dell’utenza. In questa situazione non è difficile compiere errori e creare qualche malfunzionamento al pc. Anche in queso genere di situazioni Vista Manager consente di risolvere e riparare agevolmente un’ampia gamma di problemi.

Questa voce è stata pubblicata in Computer e Internet. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...