Vodafone, sospensione del servizio SMS Vocale

 

Presa di posizione ufficiale di Vodafone riguardante i dubbi e le perlessità dell’utenza italiana riguardanti i due nuovi servizi attivati dalla compagnia, riguardanti SMS vocale e notifica ricezione vocale.

Introdotti a partire dal 6 marzo, questi due nuovi servizi sono stati attivati in automatico a tutti gli utenti (si parla del 90%) che non avevano già attivo in precedenza il servizio di segreteria telefonica.

Questa "tacita attivazione", portata avanti senza chiedere il consenso agli utenti, è stata interpretata da molti come il tentativo da parte di Vodafone di rientrare dai mancati introiti garantiti dai costi di ricarica recentemente aboliti.

Doverosa ed attesa una risposta ufficiale da parte di Vodafone, che ha ritenuto opportuno spiegare molto chiaramente come funzionano in realtà le cose.

I più diffidenti vedranno in questo comunicato un tentativo di Vodafone di "salvare la faccia", anche in ragione della sospensione temporanea del servizio, mentre altri saranno sicuramente più propensi a credere alla buona fede.

Quello che è certo è che tutto è spiegato molto chiaramente.

 

Non era forse il caso di farlo prima?

 

"A fronte del lancio di questo servizio nei forum dedicati alla telefonia mobile, nei siti web, tra i consumatori ed i clienti sono iniziate a circolare informazioni non corrette sulle modalita’, l’uso e i costi.

La diffusione di queste informazioni ha ingenerato incertezza sulla tipologia di servizio e Vodafone Italia, intende quindi precisarne i contenuti. Il servizio funziona cosi’:

– permette di inviare un messaggio vocale quando la persona chiamata ha il cellulare spento o non disponibile

– il chiamante ascoltera’ il messaggio gratuito di avviso: "SMS Vocale Vodafone, messaggio gratuito. La persona chiamata non e’ al momento disponibile. Per inviare un SMS vocale parli dopo il segnale acustico e poi riagganci. Info e costi al numero gratuito 42055"

– il cliente puo’ scegliere: riagganciare oppure registrare un messaggio con la propria voce, dopo il segnale acustico.
– Il messaggio gratuito dura 15 secondi

– Dopo il messaggio ci sono un paio di secondi di silenzio

– Dopo il silenzio c’e’ il segnale acustico. a questo punto il cliente puo’ registrare il messaggio.

– Se il cliente non parla, o parla meno di 2 secondi, il messaggio non parte e il cliente non paga

– L’sms vocale ha un costo di 29 centesimi per chi lo invia.

– E’ gratuito per chi lo riceve.

– Il servizio e’ disattivabile chiamando gratuitamente il numero 42070 oppure all’interno dell’area "fai da te" del sito http://www.vodafone.it

Si precisa inoltre che, contrariamente a quanto diffuso da altre fonti:

– il cliente non ha 1,5 secondi ma ha 15 secondi per riagganciare prima di vedersi addebitare qualcosa per la registrazione dell’sms vocale

– non paga 10 cent quando ascolta il messaggio dell’sms vocale. Come detto, e’ gratuito.

– non sono cambiati i criteri di tariffazione della segreteria telefonica

Mentre continua la campagna disinformativa sul servizio, Vodafone Italia gia’ dalla giornata di ieri ha sospeso temporamente il servizio al fine di dissipare ogni dubbio e contestare ogni critica infondata.
Vodafone Italia ringrazia tutti i clienti che hanno voluto comunicare le loro valutazioni su Sms vocale e, come sempre, resta a disposizione dei propri clienti attraverso i tradizionali strumenti di comunicazione".

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...