Windows Vista: tutti pronti per l’upgrade

Sia che abbiate scelto di aggiornare una macchina con installato XP, sia che stiate per effettuare il setup su una macchina priva di sistema operativo, c’è sempre il rischio che qualche vecchio file vada perso.

Per questo è importante effettuare un backup completo dei propri archivi, utilizzando un programma specifico, piuttosto che copiando manualmente tutti i file.

In alternativa si può usare anche Windows Easy Transfer, l’utility studiata ad hoc da Microsoft, il cui link vioene visualizzato automaticamente inserendo un disco di installazione di Vista su una macchina XP o 2000.

In questo caso il vantaggio è che il programma in questione è anche in grado di prendersi cura del trasferimento al nuovo sistema, non solo dei file, ma anche delle altre impostazioni di Windows.

Invece, per quanto riguarda tutti coloro che decideranno di optare per un’installazione da zero, l’ideale è procedere effettuando il boot direttamente dal DVD di Vista.

In questo modo si è liberi di gestire al meglio ogni aspetto dell’installazione.

Per il completameno della procedura serviranno circa 30 minuti, durante i quali vi sarà richiesto di impostare il fuso orario, di creare un account utente o di specificare se la macchina in questione sarà parte di una rete domestica, di una LAN o di un ambiente pubblico.

Windows regolerà le impostazioni di sicurezza di conseguenza e in totale autonomia.

Conclusa la fase di installazione vera e propria, potreste voler effettuare la stessa serie di regolazioni che utilizzate su XP.

A questo punto preparatevi a curiosare tra gli strumenti di Vista per riuscirci.

Quasi tutte le funzioni già presenti in precedenza sono state mantenute ma diverse sono state spostate o rinominate.

Questo è il caso delle "Proprietà dello schermo", accessibili su XP con un clic del tasto destro del mouse sul desktop e che con Vista si raggiungono nel solito modo ma si trovano sotto il nome di "Personalizza".

Sio tratta di un nuovo Pannello di controllo in cui, oltra alle medesime funzioni di XP, sono presenti anche gli strumenti che permettono di verificare colore e trasparenza delle finestre di Aero, la nuova interfaccia grafica.

Un caso simile è quello di "Gestione periferiche", che con Vista ha un suo link diretto all’interno del Pannello di controllo.

 

Questa voce è stata pubblicata in Trucchi e Consigli per il Pc. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...