Correggere i file di sistema corrotti senza il CD originale di Windows

 
Per correggere eventuali file di sistema danneggiati, Windows potrebbe chiedervi di inserire il disco originale d’installazione.
Però, per velocizzare l’operazione, potete copiare il contenuto del Cd sull’hard disk, in modo da non dover più ricorrere al Cd originale.

Per prima cosa, copiate tutta la cartella d’installazione di Windows dal Cd originale al disco rigido, ad esempio nel percorso C:\CD_Windows.

Ora digitate regedit in "Start/Esegui" e confermate con "Invio" per caricare l’editor del registro di configurazione.

Individuate la chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\CurrentVersion\Setup e create una nuova sottochiave chiamandola "ServicePackSourcePath".

Selezionatela col tasto destro del mouse e dal menù contestuale scegliete la voce "Nuovo/Valore stringa", nominandola "Ripristino".

Cliccateci sopra due volte e, nella schermata che appare, nel campo "Dati valore" indicate il percorso in cui avete archiviato i file di installazione del sistema operativo. 

Ripetete la stessa operazione anche nella chiave HKEY_LOCAL_MACHINE_SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion.

Fatto ciò, ogni volta che proverete a ripristinare i file danneggiati Windows cercherà sull’hard disk se esiste una copia funzionante.

 
Questa voce è stata pubblicata in Trucchi e Consigli per il Pc. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...